• patriziapiccin

SPAZI DA VIVERE, MONDI DA ABITARE

Da un anno un virus ha cambiato le nostre vite. Non solo nella pratica, condizionando corpi, movimenti, azioni, parole, ma anche e soprattutto invadendo e soffocando il nostro immaginario. Non riusciamo più a immaginare nulla. La pervasività di quanto abbiamo vissuto e stiamo vivendo è tale che sembra non esserci rimasto spazio, mentale e simbolico, per altro. Tutto ciò ha portato a percezioni, emozioni, stati d’animo diffusi quali ansia, apatia, impotenza, un senso di immobilità e un’accentuata difficoltà a guardare all’esterno e al futuro. È proprio da qui che proveremo a ripartire, dallo sguardo verso il fuori, dal potere delle immagini che stimolano risorse creative e generatrici: attraverso le immagini e materiale artistico ci riprenderemo spazi da vivere e mondi da abitare, daremo nuova linfa e nuova forza all’immaginazione affinché il nostro immaginario si ripopoli di visioni vitali e si apra a futuri possibili e desiderati. Ci aiuteranno in questa pratica immaginativa le fotografie di alcunə fotografə e materiale artistico di vario tipo.

SABATO 15 MAGGIO dalle 10.30 alle 12.30 nello spazio all’aperto di Porta Pratello, Via Pietralata 58A, Bologna, nel rispetto delle norme vigenti

Non sono richieste esperienze o competenze artistiche.

Costo: 20 euro

Necessaria l’iscrizione Per info, costi e iscrizioni:

piccoloatelierarteterapia@gmail.com

347.71.59.061


L'immagine fotografica é di Gianni Mazzesi, che ringrazio ( https://www.facebook.com/gianni.mazzesi.1)

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti